Info, mood e contenuti

Una scatola nera al centro della stanza accoglie i visitatori, che vengono fatti entrare in un’anticamera buia, qui una voce narrante fa riecheggiare le parole di Papa Francesco e del Laudato sì. Poi si accede al corpo principale sempre al buio ma guidati ora da un narratore in carne ed ossa che prima mostrerà delle […]

Una scatola nera al centro della stanza accoglie i visitatori, che vengono fatti entrare in un’anticamera buia, qui una voce narrante fa riecheggiare le parole di Papa Francesco e del Laudato sì. Poi si accede al corpo principale sempre al buio ma guidati ora da un narratore in carne ed ossa che prima mostrerà delle suggestioni video e poi svelerà le opere contenute nei 4 videototem che compongono la mostra.

La vera scoperta non consiste nel trovare nuovi territori,
ma nel vederli con nuovi occhi. Marcel Proust

Un percorso guidato intorno ai temi della sostenibilità e dell’efficienza energetica. Il racconto emozionale parte dallo status quo delle nostre case, dei nostri quartieri, delle nostre città, della nostra madre Terra e, attraverso diverse suggestioni artistiche, propone al visitatore riflessioni sull’equilibrio uomo e ambiente e opportunità per vivere e lavorare in ambienti efficienti e sostenibili.

La creatività è l’abilità di vedere relazioni
là dove non ne esistono ancora. Thomas Disch

La visita si articola in 2 video e 30 opere d’arte (videoproiettate) di epoche e artisti differenti, da Botticelli a Blu, da Van Gogh a Bansky. Ogni opera assurge a simbolo di un concetto, di un materiale o di una tecnologia.

Il percorso si articola in 6 sezioni:
1) Anticamera del Laudato Sì
2) Visioni Home and Human (2 Video)
3) Industrializzazione e Ambiente costruito:
la crisi contemporanea (7 opere)
4) Uomo e ambiente: un equilibrio da ricostruire (8 opere)
5) Artisti: sismografi sensibili ai cambiamenti (7 opere)
6) Energia, Uomo e Ambiente: nuove armonie (8 opere)

Durata media della visita guidata 35/40 minuti